Lite tra camionisti a colpi di spranga e coltello, in due finiscono all’ospedale

Gli autotrasportatori rumeni erano ubrachi e hanno iniziato a discutere in una area di sosta, per poi passare alle mani

VOLPAGO DEL MONTELLO. Lite tra camionisti romeni  a colpi di spranga e coltello, in due all’ospedale.

I Carabinieri della stazione di Volpago del Montello sono intervenuti martedì sera verso le 22 in un piazzale solitamente utilizzato per il transito e la sosta di autoarticolati che si trova in via Piave, nella zona industriale della cittadina della Marca trevigiana.

In quel frangente hanno identificato due autotrasportatori di nazionalità rumena, un 46enne e un 53enne che, secondo una prima ricostruzione dei militari dell’Arma, dopo aver consumato la cena, in evidente stato di alterazione, hanno iniziato a litigare per futili motivi. 

Dalle parole, però, sono passati ai fatti: il 46enne, infatti, ha colpito più volte con una leva in ferro il connazionale che ha reagito sferrandogli un fendente con un coltello da cucina.

Ambedue sono stati soccorsi e quindi trasportati all'ospedale di Montebelluna: i camionisti hanno riportato, rispettivamente, l’uno una ferita da taglio al dorso della mano destra (una decina di giorni la prognosi) e l’altro, ancora sotto osservazione dei sanitari, una frattura al braccio sinistro, un trauma cranico e una ferita lacero contusa al mento.

Gli oggetti contundenti utilizzati dai due stranieri nella “disfida” sono stati sequestrati dai militari dell’Arma che provvederanno, al termine degli accertamenti, a segnalarlo all’Autorità Giudiziaria.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi