Contenuto riservato agli abbonati

Covid, quarantenne in Rianimazione a Castelfranco, non era immunizzato

Resta gravissima la bracciante che lavorava insieme alla donna deceduta per Covid. L’azienda agricola Marsura è stata visitata dai Nas

TREVISO. Quarant’anni, dichiaratamente No vax, è ora in terapia intensiva in condizioni disperate a causa del contagio. L’ultimo paziente finito in rianimazione Covid all’ospedale di Castelfranco sta lottando tra la vita e la morte

È arrivato al pronto soccorso già gravissimo. «Aveva 60 di saturazione, il suo quadro clinico è molto critico» conferma il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi. In Terapia intensiva a Treviso si trovano invece 3 persone: un’ottantenne ricoverato da qualche settimana e in fase di miglioramento, una donna in gravidanza giunta alla 26esima settimana ed estubata nelle scorse ore, nonché la bracciante rumena 45enne, ricoverata per contagio da venerdì sera dopo che nell’azienda vinicola Marsura Natale di Valdobbiadene è intervenuto il Suem 118, constatando la morte della...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi