Contenuto riservato agli abbonati

Sciame sismico, le scosse nel trevigiano sono 28: «Vanno resi più sicuri gli edifici»

Negli ultimi due giorni “microscuotimenti” a Follina, Miane, Refrontolo e San Pietro, magnitudo 0.7. I tecnici ricordano che si può ricorrere al Sismabonus, il provvedimento che prevede una detrazione fiscale accresciuta al 110%, su una spesa massima di 96mila euro, per chi fa interventi di irrobustimento antisismico della propria abitazione

MIANE. Ecco a che cosa servono i quattro monitor sismografi posizionati intorno al Monte Cesen, uno dei quali a Miane: hanno permesso di rilevare ulteriori scosse, anche ieri, per cui siamo a quota 28 (senza contare quelle più impercettibili). Ma non ci sono più state scosse intense come quelle di lunedì notte e mercoledì pomeriggio.

LE MISCROSCOSSE

Le ultime scosse esaminate dai tecnici dell’Ogs sono state intercettate ad una profondità di oltre 13 km, dalle parti di Follina, con una magnitudo di 0,4, alle 8.25

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi