Il rock dei trevigiani Bengala Fire alla conquista di “X Factor”

La band nata a Cornuda è passata alle “auditions” del popolare talent musicale strappando i “sì” di Manuel Agnelli, Emma e Hell Raton, ma non quello del severissimo Mika

CORNUDA. I Bengala Fire calcano il palco di X Factor, incassano tre «sì» dei giudici e fanno discutere Manuel e Mika. Una delle band più amate e acclamate del momento durante il talent show targato Sky, che sta andando in onda in queste settimane, sono i Bengala Fire, gruppo della provincia di Treviso, formatisi a Cornuda, che ha spiegato di suonare assieme addirittura da 11 anni, quando i componenti erano poco più che ragazzini delle medie.

«Avevamo 12 anni, ci chiamavamo Gold.One, proprio come i preservativi, e la nostra canzone di punta era Blitzkrieg Bop (“Hey Oh Let’s Go”)», hanno scritto in un post dell’anno scorso, in occasione del decennale, «Nei prossimi giorni pubblicheremo alcune foto dei momenti più importanti della nostra storia di rock’n’roll e amore fraterno».

La band che si è esibita giovedì sera, durante la terza puntata di auditions dello show, ha portato un pezzo inedito dal titolo “Valencia”, brano carico di verve, piaciuto moltissimo a Manuel Agnelli, Emma e Hell Raton, mentre Mika, più severo, non era del tutto convinto, tanto da tirare fuori il “no”. Manuel ha elogiato lo stile dei ragazzi che rimanda agli Arctic Monkeys. «Siete molto Brit Rock, mi piacete molto, lo sentite».

Mika ha rimarcato di non trovarli del tutto «credibili», al limite della «cover band». Inoltre per lui il frontman della band ha un accento di Manchester troppo marcato. «Mi piacete molto, avete fatto quello che avreste fatto nel peggior bar della provincia di Treviso e lo avete portato semplicemente qua senza forzature e senza fare quelli che devono piacere a tutti i costi», ha detto Emma Marrone.

Quel che importa alla band - che ha raccontato di essere partita dai baretti e dalle sagre un «po’ marce» (strappando un sorriso ai quattro), ascoltando le grandi band rock come i Dream Theatre - è solo essere passata indenne per le forche caudine del tavolo dei giudici e tornare a stupire il pubblico.

I quattro ragazzi hanno alle spalle centinaia di concerti, hanno suonato in tutta la provincia di Treviso, ma anche in molte altre città. Il primissimo concerto dei quattro, è stato immortalato al “Burro Volante” di Cornuda, nell’agosto 2010. La band alternative-rock del trevigiano promette scintille: i fanno stanno già impazzendo sulle pagine social del gruppo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi