Contenuto riservato agli abbonati

I Carron diventano un film: cortometraggio con Anna Galiena per raccontare la famiglia dietro l’impresa di costruzioni

La presentazione al pubblico di Treviso dopo l’anteprima in forma privata a Venezia. Scritto e diretto dal regista Giancarlo Marinelli a vent’anni dalla morte del fondatore Angelo, è disponibile su YouTube da giovedì sera

TREVISO. Da una parte, un’azienda di costruzioni. Dall’altra, un’agenzia di comunicazione. A intrecciarne le strade, un prodotto culturale sui generis, pensato per raccontare in un modo nuovo la storia familiare dietro uno dei fiori all’occhiello del tessuto imprenditoriale trevigiano.

Carron e Ideeuropee insieme per “Carron - Codice d’Angelo”, il cortometraggio scritto e diretto dal regista vicentino Giancarlo Marinelli. Ventisette minuti di sceneggiatura originale su una vicenda di fantasia, inframezzata da aneddoti e flashback pescati nei ricordi dei cinque figli di Angelo Carron, patron dell’azienda, che attraverso il film rendono omaggio al padre nel ventesimo anniversario della scomparsa.

Trasmessa

Video del giorno

Velocità a confronto: il pedone investito sulle zebre e quello "graziato"

Barrette di ceci, cioccolato fondente, mandorle e uvetta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi