Contenuto riservato agli abbonati

Vaccini Covid, in provincia di Treviso gni giorno 1500 prime dosi: almeno 300 in Pedemontana

Raggiunti tanti giovani ma anche molti adulti che prima rifiutavano il vaccino. Molte nelle aree restie alla profilassi. Benazzi: «Lavoriamo con i sindaci»

TREVISO. Se nei giorni scorsi dopo l’approvazione del decreto per l’obbligo del Green pass per i lavoratori, il numero di prime dosi era notevolmente aumentato facendo registrare le prime crepe anche sul fronte dei territori della Pedemontana da sempre meno inclini a vaccinarsi, ora i numeri confermano come il muro no-vax di quell’area stia ormai crollando ad ampi pezzi.

La pedemontana cede

Quotidianamente nell’area dell’azienda sanitaria trevigiana (che dall’inizio della campagna ha somministrato 1,1 milioni di dosi) vengono somministrate circa 1500 prime dosi (in tutto il Veneto ieri sono state circa 7mila); tanti giovani, ma anche molti adulti che prima rifiutavano il vaccino.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi