Contenuto riservato agli abbonati

Giovanni, il runner col bastone: «Quando corro mi dimentico di essere diventato cieco»

Salvador, 59 anni, non vedente dopo un incidente, diventa vero podista con un annuncio su Facebook: «Cerco un amico che corra con me». Dal sodalizio con Sales la partecipazione alla Cortina-Dobbiaco

CONEGLIANO. «Ripresi gli allenamenti sulla splendida pista dello stadio di Conegliano. Bello poter correre in autonomia ad occhi chiusi grazie al cordolo che mi fa da guida. Ragazzi ma quanto fortunati siete a poter correre liberamente dove e quando volete. Che invidia!!!».

Giovanni Salvador è un podista diventato cieco a seguito di un incidente nel 1992. La passione per la corsa, che spinge le sue gambe a 4.30

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi