Contenuto riservato agli abbonati

Treviso, la spesa sotto casa che ci ha aiutato: ecco il premio ai piccoli commercianti, tutti i nomi

Il riconoscimento di Fida e Fipe ai negozi storici della Marca: «Una sicurezza per la gente». Zanchetta: «Ora crescere»

TREVISO. Hanno tenuto le serrande alzate durante la pandemia in modo da garantire il rifornimento di pane, latte, carne, verdura formaggio anche nei giorni neri del lockdown. In caso di necessità si sono attrezzati consegnando la spesa a domicilio e per molte persone, soprattutto anziani soli, sono stati l’unico contatto con il mondo esterno. Ieri la Fida provinciale, Federazione dettaglianti dell'alimentazione, e la Fipe, che riunisce baristi e ristoratori, sigle di Confcommercio, li hanno voluti premiare con una targa «per aver garantito professionalità e cura nel servizio ai cittadini durante la pandemia del covid-19 confermando il valore sociale del negozio di vicinato».

Questo

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi