Contenuto riservato agli abbonati

Caos primarie a Treviso, già saltati 100 “tempi pieni”. Mamme furenti: «Pronte a scioperare»

Mogliano, Preganziol, Montebelluna: dilaga la protesta. Alle “Olme” famiglie agguerrite. Protesta l’Age, pressing dei sindaci

TREVISO. Un centinaio, forse più. Sono i tempi pieni rimandati alle scuole primarie per mancanza di docenti, nella Marca. I genitori sono su tutte le furie, i presidi con le mani fra i capelli e da giorni in affannosa ricerca di buone notizie (traduci: nomine dei supplenti) dal Provveditorato.

L’ondata delle rinunce nelle supplenze – 350 posti ancora vacanti in provincia, in tutti i gradi scolastici – si è riversata pesantemente sulle scuole elementari, dove in moltissime scuole il tempo prolungato (rientro e tempo pieno) è slittato alla prossima settimana.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Atlante, il capodoglio resiliente: sopravvissuto alla scontro con un'elica

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi