Giù il “semaforo della discordia” e spostata la fermata dei pullman

MEDUNA DI LIVENZA

Ieri sera in consiglio comunale è stato affrontato il punto riguardante i lavori in via Roma, che prevedono il futuro abbattimento del cosiddetto semaforo della discordia, quello che fa impazzire gli automobilisti con i suoi lunghi tempi di attesa.


Il lavoro di riqualificazione della circolazione stradale del territorio comunale è cominciato, in collaborazione con la Provincia, proprietaria della strada. Verrà installato un nuovo semaforo.

«Era importante cominciare, ed è già stata ottenuta dalla commissione del Genio civile e dalla Regione Veneto l'autorizzazione per adeguare l'argine all'entrata del paese, facendo arretrare il muro di contenimento di quasi due metri, con lo scopo di consentire non solo alle vetture ma soprattutto ai mezzi agricoli di eseguire la svolta verso il centro del paese - ha riferito il primo cittadinoArnaldo Pitton - I lavori prevedono lo spostamento della fermata dei pullman attualmente nella piazza, in prossimità del campo sportivo, più decentrata».

Per Pitton spostare la fermata dal centro del paese alla periferia produrrà il vantaggio di ridurre l'inquinamento in centro ed evitare danneggiamenti alla piazza che oggi viene percorsa da vari mezzi e aumenta sicuramente il livello di pm10.

«Queste modifiche della viabilità non comprometteranno - spiega il sindaco Pitton - secondo le valutazioni della maggioranza lo sviluppo commerciale del nostro paese». —

Rosario Padovano



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi