Cimbri, il ministro sblocca le proprietà I villaggi non sono più Demanio nazionale

Da Cingolani una mossa attesa da anni dalla comunità dell’Altopiano del Cansiglio Azzalini: «Ora gli insegnanti per le scuole dei nostri paesi»

VITTORIO VENETO

La direzione centrale del ministero dell’Ambiente ha comunicato che è in corso il trasferimento delle aree interessate dai villaggi cimbri “Le Rotte” e “Vallorch - La Faja” al Comune di Fregona. I due villaggi usciranno pertanto dal Demanio pubblico e in particolare dal perimetro della Riserva naturale biogenetica Campo di Mezzo – Pian Parrocchia. Al reparto carabinieri biodiversità di Vittorio Veneto, all’agenzia del Demanio, alla Regione Veneto e al ministero delle Politiche agricole, la Direzione dell’ambiente comunica che la definizione degli atti relativi alla procedura fa seguito agli esiti della relativa riunione del 12 dicembre 2017.


«Ringrazio il ministro dell’Ambiente, Roberto Cingolani - afferma il senatore Giampaolo Vallardi, presidente della commissione agricoltura della Camera - per questo ulteriore, importante passo, che dopo circa 10 anni si avvia verso la definizione della questione del diritto di superficie del popolo cimbro del Cansiglio».

I Cimbri arrivarono sull’altopiano ancora nel 18° secolo. Sono proprietari delle case che abitano, ma non del suolo, per cui da una vita aspettano di entrarne in possesso: dalla Regione per quanto riguarda il territorio di competenza di Venezia, dallo Stato per il Demanio nazionale. Di questo tema l’associazione “Cimbri del Cansiglio”, presieduta da Lino Azzalini di Fregona, ha fatto il suo cavallo di battaglia.

Intanto la sesta commissione del consiglio regionale ha preso in considerazione una proposta di legge che aggiorna la norma relativa alle minoranze in Veneto, tra cui appunto i Cimbri. «Ci auguriamo che con la nuova legge arrivino i fondi - auspica Azzalini - per procurare insegnanti di lingua cimbra alle scuole del territorio». Le scuole direttamente interessate sono quelle di Fregona, Sarmede, Cappella Maggiore, oltre agli istituti dell’Alpago. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi