Contenuto riservato agli abbonati

Droga nascosta anche in chiesa e nei cimiteri: scattano cinque arresti a Gaiarine

Traffico di eroina e cocaina, braccialetto elettronico per un gaiarinese evaso dai domiciliari per compiere furti

GAIARINE. Arrestato per una vasta operazione antidroga, sfugge dai domiciliari per andare a rubare. Maurizio Moras, 46 anni, di Albina, è finito in carcere in seguito ad un'indagine che per mesi ha visto impegnati i carabinieri della compagnia di Sacile.

Cinque le persone arrestate, altre due denunciate. Il traffico di droga si sviluppava in Friuli, ma aveva ramificazione anche nel Coneglianese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi