Contenuto riservato agli abbonati

Vittorio Veneto, si aggrappa al cofano per fermare i ladri

Dipendente della Provincia derubato mentre ripara un segnale stradale. I due, autori di altri furti, identificati e arrestati

VITTORIO VENETO- Rapinano un operaio che aggiusta la segnaletica stradale, due albanesi finiscono in manette. L’addetto della Provincia, un 47enne vittoriese, stava sostituendo un cartello stradale, aveva parcheggiato il Fiat Ducato sul ciglio della provinciale 635, a Tovena di Cison di Valmarino, quando ha visto, con la coda dell’occhio, una persona che gli apriva il furgoncino e gli rubava il marsupio, con soldi e documenti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi