Fa la visita in ospedale intanto le sottraggono i Gratta e Vinci dall’auto

VITTORIO VENETO

Che sia stato ispirato dal tabaccaio di Napoli, fuggito con un biglietto del Gratta e Vinci da 500 mila euro, non lo sapremo mai. Fatto sta che ieri mattina un ladro ha tentato la fortuna, rubando cinque tagliandi del concorso a premi da un’auto in sosta. Il colpo mirato è avvenuto nel quartiere di Costa. Ad essere stata derubata è stata una paziente dell’ospedale. La donna, una quarantenne, aveva parcheggiato l’auto nei pressi del nosocomio, lasciando nel cruscotto cinque biglietti, da venti euro ciascuno della lotteria istantanea. Il ladro di Gratta e Vinci ha infranto il vetro svuotando l’abitacolo della vettura.


«Dentro avevo lasciato il giornale, qualche spicciolo e quei biglietti del valore di 100 euro», si rammarica B.G., la donna che non immaginava la fulminea abilità del malvivente. «Credo di essere stata seguita. Come è possibile che sia stata presa di mira solo la mia auto che conteneva i costosi tagliandi? Ora c’è da augurarsi che non vinca nemmeno un centesimo. Sarebbe davvero una beffa».

Non è certo la prima volta che vengono rubati tagliandi del popolare concorso a premi da automobili o locali. Curioso il caso di un 41enne di Giavera del Montello che tempo fa aveva “finto” di acquistare in un bar di Revine Lago Gratta e Vinci per un valore di 430 euro.Dopo aver scoperto di non aver vinto nulla si era dato alla fuga senza saldare il conto. L’uomo era stato poco dopo individuato e denunciato dai carabinieri di Vittorio Veneto per insolvenza fraudolenta. —

Francesca Gallo

Video del giorno

Gian Piero Gasperini: "Cristiano Ronaldo non devo presentarlo io: è straordinario"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi