All’aeroporto Canova tutti ammassati agli “arrivi”: trovato un positivo, scoppia la polemica

Domenica ad alta tensione nello scalo trevigiano. Passeggero da Tirana fermato dopo il test. «E chi era con lui?»

TREVISO. Positivo all’Aeroporto, scattano i protocolli di sicurezza anticontagio. Ma i passeggeri protestano «agli arrivi tutti ammassati, non si rispettano regole e distanziamento».

Domenica nello scalo trevigiano, è arrivato l’areo della compagnia Wizzair, partito da Tirana e atterrato al Canova.

All’interno del volo, però, c’era un passeggero albanese di passaggio, sottoposto ai controlli perché monitorato dalla polizia per via dei documenti e della sua permanenza nel nostro Paese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi