Contenuto riservato agli abbonati

Valdobbiadene, Villa dei Cedri sarà la casa dell’Unesco dall’8 settembre

Taglio del nastro con l’associazione e il presidente Zaia. Una sede “istituzionale” per le Colline del Prosecco

VALDOBBIADENE. La sede delle Colline Unesco Patrimonio dell’Umanità doveva essere inaugurata ancora nella primavera 2020, a Villa dei Cedri, in occasione della Fiera di San Gregorio.

La manifestazione era stata annullata a causa del Covid ed è saltato, di conseguenza, il taglio del nastro di quella che sarà la casa dell'Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Gian Piero Gasperini: "Cristiano Ronaldo non devo presentarlo io: è straordinario"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi