Violenta grandinata a Portobuffolè e Gaiarine Danni nelle campagne

PORTOBUFFOLÈ

Grandinata eccezionale si abbatte tra Veneto e Friuli. È accaduto ieri alle 16.30 circa. In pochi minuti il paesaggio diventa alpino, in piena pianura e in estate, a Portobuffolè e Gaiarine. Ma anche nelle campagne di alcune località di Mansuè e Gorgo al Monticano il “ciclone” ha colpito duro. É presto per fare la conta dei danni. Ma questo episodio di maltempo, preceduto da nuvole di contrasto (quasi divise da un segmento, a sinistra troppo nero e a destra troppo sereno) in queste proporzioni da queste parti non si è mai visto. Nel vicino Friuli colpite Prata di Pordenone a Le Monde e Brugnera nella frazione di San Cassiano. Nella Marca i maggiori disagi soprattutto si sono registrati a Portobuffolè. Le strade sono state ricoperte di bianco e i disagi sulla viabilità sono stati notevolissimi in via Bastie, quella che attraversa la zona industriale, e in via Provincia. Il sindaco ha seguito l’evoluzione del maltempo.


Non si sono registrati incidenti sulle strade. Sulle colture qualcosa in più si saprà oggi. Interessati dalla grandinata molti vigneti. In agricoltura i danni maggiori si registrano in due località di Gaiarine, Albina e Campomolino, che sono molto vicine a Portobuffolè. Lambite le campagne periferiche di Mansuè verso Fossabiuba e Gorgo, a Navolè. Il tutto sarà durato una mezz’ora. Un tempo che da queste parti si è vissuto con il fiato sospeso. Il tempo anche per le prossime giornate resta incerto. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Gian Piero Gasperini: "Cristiano Ronaldo non devo presentarlo io: è straordinario"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi