Contenuto riservato agli abbonati

Monoclonali anti Covid, i risultati della sperimentazione di Treviso: la cura funziona

A Treviso la terapia ha dato risultati positivi: su 156 pazienti trattati solo 6 sono tornati al pronto soccorso e poi dimessi

TREVISO. L’azienda sanitaria trevigiana è pronta a incentivare la terapia a base di anticorpi monoclonali per curare i pazienti seri di una eventuale quarta ondata del virus. «Con un cocktail di tre farmaci abbiamo aiutato finora 156 pazienti, di questi solo 6 sono tornati al Pronto soccorso per un’ulteriore ricaduta, ma sono stati tutti dimessi. Abbiamo avuto ottimi riscontri». Il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi osserva soddisfatto i dati e annuncia la volontà di promuovere ulteriormente l’impiego degli anticorpi monoclonali per risolvere le forme gravi dell’infezione sui cittadini con più di 60 anni a rischio di decorso importante dell’infezione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi