Per la morte di Fonsatti arrestato il nipote

Cordoglio della Trevisani nel Mondo per l’uccisione del 73 enne ex sottufficiale, vice presidente della sezione 

villorba

C’è cordoglio nel comune di Villorba e tra i rappresentanti dell’associazione Trevisani Nel Mondo per il tragico omicidio, forse a scopo di rapina, di cui è rimasto vittima ieri, mercoledì 18 agosto, Paolo Fonsatti nella sua casa di Arborea, in provincia di Oristano. Per l’omicidio è in stato di fermo, piantonato in ospedale a Cagliari, dove è stato trasferito, Giancarlo Fonsatti, 55 anni, conosciuto come Renato, nipote di Paolo. L'uomo è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario. Paolo, 73 anni, ex sottoufficiale dell’Esercito, era vice presidente della locale sezione dell’associazione “Trevisani nel Mondo”. La località di Arborea è gemellata con Villorba e non erano mancati in passato occasione di incontro: «Siamo profondamente colpiti» ha commentato il sindaco di Villorba Marco Serena, «avevamo conosciuto Fonsatti in occasione delle nostre visite ad Arborea persona riservata e per bene, vittima di un fatto increscioso sul quale auspichiamo si indaghi». L’ex militare è stato ucciso con alcune coltellate, nella borgata S’Ungroi, ad Arborea. Anche il nipote della vittima, 55 anni, era stato ricoverato con una ferita da taglio a una mano all’ospedale di Oristano. È stato proprio lui intorno alle 13.30 a far scattare l’allarme. Sarebbe corso fuori dall’abitazione con gli indumenti sporchi di sangue e avrebbe raggiunto un bar, raccontando di aver subito un’aggressione insieme allo zio a scopo di rapina. Sul posto sono subito arrivati i carabinieri di Arborea e del comando provinciale di Oristano e il 118. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Fonsatti. L’ex militare era una persona molto conosciuta e attiva nel volontariato ad Arborea. Il comune a sud del capoluogo Oristano, è stato a inizio secolo oggetto di una consistente attività di bonifica e ha visto la migrazione di molte famiglie venete e trevigiane in particolare. È originaria di Gorgo al Monticano la famiglia dell’ex sindaco Giuseppe “Bepi” Costella, attuale presidente della locale sezione dell’associazione Trevigiani nel Mondo: «Siamo profondamente addolorati» ha detto «Fonsatti era il nostro vice presidente ed era molto ben voluto. Tutte le mattine andava ad aprire la chiesa.Era una colonna della nostra associazione ed era anche presidente dell’Associazione ex combattenti e reduci». Parole di cordoglio sono state espresse dal presidente dell’associazione Trevigiani nel Mondo, Guido Campagnolo: «Arborea è una piccola “enclave” trevigiana, dove si parla ancora il nostro dialetto», ricorda, «ho conosciuto Fonsatti in un’occasione. Esprimo la mia vicinanza a tutta la comunità e in particolare all’amico Costella per la grave perdita». —


2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Gian Piero Gasperini: "Cristiano Ronaldo non devo presentarlo io: è straordinario"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi