Contenuto riservato agli abbonati

Da inizio settembre aprono avamposti per la vaccinazione nei comuni trevigiani No vax

Vaccini itineranti

Il piano dell’Ulss2 per lo zoccolo duro della Pedemontana Prima dell’apertura delle scuole c’è un 10% da recuperare

TREVISO. Lo zoccolo duro della resistenza antivaccino resta sempre quello: l’area della Pedemontana. Come avveniva all’inizio della campagna vaccinale per gli over 50 è ancora lì, tra Pieve del Grappa, San Zenone, Castelcucco e dintorni, che si incassa il maggior numero di no. Solo che questa volta, in vista della riapertura delle scuole, si vuole fare in modo che almeno a livello di giovani under 25 i numeri siano in linea con quelli degli altri territori di Marca.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi