In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
giavera

«Nessun alunno nei container in attesa delle nuove scuole»

Presentato il progetto, per l’esecuzione servono dai 3 ai 5 anni Il Comune rassicura: «Non abbatteremo prima i vecchi plessi»

Gino Zangrando
1 minuto di lettura

GIAVERA del montello

Per avere le nuove scuole di Giavera si dovrà attendere dai tre ai cinque anni e saranno finanziati con fondi ottenuti attraverso bandi, ma fino alla loro inaugurazione perseguirà l’attività scolastica nella scuola primaria del capoluogo, nella scuola secondaria nella scuola per l’infanzia e nel nido già esistenti senza classi in container. La costruzione della nuova scuola primaria di Giavera non è inoltre propedeutica alla chiusura dei plessi di Cusignana e di Santi Angeli che continueranno ad essere attivi anche nei prossimi anni.

I progetti definitivi delle nuove scuole sono stati presentati pubblicamente alla popolazione presso la sala consigliare del municipio. L'evento è stato organizzato dall'amministrazione del sindaco Maurizio Cavallin. I disegni riguardano due edifici . Il primo plesso ospiterà le scuole primaria e secondaria, mentre il secondo sarà sede della scuola dell’infanzia e del nido integrato di via Artiglieri a cui sarà data la precedenza con la realizzazione del progetto esecutivo in tempo per partecipare a bandi di finanziamento previsti per l’autunno.

« La progettazione si è svolta in accordo con le indicazione e le proposte della dirigente scolastica Tiziana Mussato. È infatti lei a dover gestire il sevizio ed è quindi la più indicata a comprendere i bisogni da soddisfare. Nel progetto è prevista anche una nuova palestra per le scuole così da utilizzare quella attuale unicamente come palazzetto dello sport», ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Michele Calliman .

La chiusura dei cantieri dei nuovi edifici è prevista tra i tre ed i cinque anni da oggi, intanto l’attività scolastica proseguirà nelle sedi attuali e l’amministrazione comunale non vuole procedere ad alcuna demolizione prima dell’inaugurazione dei nuovi plessi: «Non ci saranno mai classi nei container», assicura l’assessore secondo cui per opere come queste servono questi tempi fisiologici di realizzazione. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori