Contenuto riservato agli abbonati

Letizia, tesi sulle mura di Treviso con l’obiettivo Unesco:«Un sigillo doveroso»

Letizia il giorno della proclamazione

Originale studio di una neodottoressa in Commercio estero e Turismo. Tutte le ragioni del riconoscimento per Treviso. E una t-shirt souvenir

TREVISO. Per festeggiare la laurea ha offerto agli amici un viaggio alla scoperta della Treviso sotterranea, sorprendendo anche i più scettici.

«Qualcuno si era lamentato perché costretto ad indossare stivaloni e caschetto per scendere nei cunicoli, ma alla fine è stato un successo».

Letizia Tegon, studentessa trevigiana di 22 anni ha un sorriso dolcissimo e un’energia contagiosa. Qualche giorno fa si è laureata a Ca’ Foscari in Commercio estero e turismo con il professor Stefano Campostrini e la tesi: “Efficacia del brand Unesco e ipotesi di candidatura delle mura di Treviso.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Crozza: "Renatino lavora 365 giorni l'anno? O si è comprato il caseificio o spot è ammissione di reato"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi