Contenuto riservato agli abbonati

Frutteti e vigneti trevigiani devastati dalla grandine: da maggio a fine giugno 10 milioni di danni

Una veduta dei vigneti rovinati dalla grandine, a maggio, a Col San Martino

Settanta i centri nella Marca che hanno avuto i raccolti distrutti. Un altro problema è il flagello degli insetti alieni

TREVISO. La cadenza è stata quasi bisettimanale, i danni ingentissimi. Gli agricoltori della Marca sono costretti a fare i conti con una stagione letteralmente distruttiva per i propri raccolti. Tra maggio e fine giugno cinque grandinate hanno messo in difficoltà centinaia di aziende trevigiane.

Conti salati

I frutteti e i vitigni pagheranno il conto più salato. Alla fine il bilancio nei 70 Comuni colpiti è almento di dieci milioni di euro di danni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Il primo prototipo di una moto elettrica per esplorare la Luna

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi