In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
la campagna

Ci sono migliaia di posti liberi Punture anche nelle farmacie

L’Ulss ha aperto da pochi giorni 22 mila slot per la vaccinazione La copertura con due dosi ha raggiunto ormai il 61,1% della popolazione trevigiana

a.d.p.
1 minuto di lettura

treviso

La farmacia di Santa Maria Maggiore è la prima nel capoluogo a offrire il servizio di vaccinazione anti coronavirus all’interno dei suoi spazi. Da ieri mattina, quindi, è possibile prenotare il proprio turno anche in farmacia: il servizio era già attivo da alcuni giorni in altre realtà della provincia, la prima in assoluto a partire, qualche giorno fa, era stata la farmacia di Castelcucco.

L’azienda sanitaria intanto fa sapere che ci sono ogni giorno migliaia di posti liberi per la vaccinazione. Ne sono stati aggiunti altri 22 mila per fare in modo che gli indecisi finalmente si risolvano, e corrano a proteggersi contro il coronavirus.

Avere migliaia di posti liberi significa che chi si prenota oggi sul sito dell’Ulss avrà un appuntamento a stretto giro, entro 24-48 ore. L’appello è rivolto soprattutto ai giovani, i più refrattari alla vaccinazione ma i più bersagliati dalla nuova ondata di Covid, che mostra di colpire soprattutto chi ha meno di trent’anni. L’annuncio del Green pass obbligatorio nei locali ha comunque spinto molti ragazzi a prenotare la propria dose.

Nel frattempo l’Ulss 2 ha superato il milione di dosi di vaccino somministrate ed è arrivata oltre i 481 mila cicli completi: significa che il 61,1% della popolazione trevigiana con più di 12 anni è protetta dalle manifestazioni cliniche più severe del Covid. Una copertura più che soddisfacente, in linea con i valori regionali e nazionali, con l’obiettivo di arrivare oltre il 70% in autunno. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori