Contenuto riservato agli abbonati

È emergenza medici di famiglia a Treviso. Otto incaricati ne mancano altri 70

Dovranno accettare assistiti da più Comuni con carenza. La Fimmg: «Tengano i pensionati in libera professione»

TREVISO. Otto medici di famiglia appena nominati per un mare di zone carenti nella Marca: 78 quelle conteggiate dall’azienda sanitaria da qui alla fine dell’anno, posta di fronte all’emergenza pensionamenti. L’Ulss 2 ha proceduto con il conferimento degli incarichi in questi giorni.

DOVE

A Treviso prenderanno posto nei rispettivi ambulatori tre dottori, con la possibilità di accettare assistititi anche da San Biagio e Silea.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Vinitaly, il vino al supermercato cresce. Romano (Iri): "Ma attenzione a non alzare troppo i prezzi"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi