Contenuto riservato agli abbonati

Brucia capannone col tetto in Eternit: paura a San Biagio di Callalta

A dare l’allarme un passante: si temono effetti per l’aria. L’uomo ha svegliato il titolare dell’attività ed evitato il peggio

SAN BIAGIO. Prende fuoco capanno con il tetto in Eternit, sul posto le squadre anti contaminazione. Ore di lavoro, ieri mattina, per i vigili del fuoco di Treviso e Motta di Livenza, intervenuti a Fagarè della Battaglia, in via Postumia Est, dove si trova l’azienda ortofrutticola Paladin, con quattro squadre.

Ad incendiarsi un piccolo capannone di 70-80 metri circa con copertura in Eternit adibito a ricovero attrezzi. All’interno un trattore e della legna. I vigili hanno iniziato a spegnere il rogo poco dopo le sei del mattino e hanno terminato solo a mezzogiorno.

decontaminazione

Sul posto anche una squadra per la decontaminazione degli operatori impegnati nell’operazione e una di movimento terra per lo smassamento necessario a mettere in sicurezza il sito e assicurarsi che non ci fossero pericoli per la salute.

Da una prima ricostruzione da parte delle forze dell’ordine intervenute sul posto, non sembra che l’origine del rogo possa essere attribuita a terzi, o che sia in qualche modo dolosa, bensì da addebitare a cause accidentali.

la chiamata

Ad accorgersi per primo e dare l’allarme, un passante che andava al lavoro, e che conosce la famiglia titolare dell’ortofrutta, che ha fatto tutto il possibile per attirare l’attenzione dei titolari. «Ha visto il capanno che bruciava» raccontano i Paladin «ha chiamato, poi ha scavalcato il cancello dell’abitazione, è andato a svegliare mio fratello per avvertirlo dell’incendio». Nel frattempo ha chiamato senza perdere tempo i vigili del fuoco, per chiedere aiuto e avvertirli di quanto stava accadendo. È grazie a lui se si è evitato il peggio, dal momento che tutti stavano ancora dormendo e le fiamme si stavano già mangiando la copertura del capanno, la legna accatastata e il trattore all’interno.

Adesso l’Eternit andrà smaltito da una ditta specializzata che se ne occuperà. Il sindaco, Alberto Cappelletto, attende la relazione dei vigili del fuoco e le rilevazioni dopodichè il suo ufficio Ecologia deciderà come procedere e darà indicazioni ai titolari.

Video del giorno

XFactor, soffre di crisi di panico e deve cantare seduta: Phoebe supera le paure e conquista tutti

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi