Anche Mattarella “benedice” il referendum anti fitofarmaci

Il giorno dopo l’elezione, il nuovo sindaco di Conegliano si vedrà sulla scrivania la richiesta dell’indizione del referendum per mettere al bando l’utilizzo di fitofarmaci in agricoltura. Lo conferma Mario Nicastro, uno dei referenti del Comitato di cittadini promotore della consultazione. «Nei giorni scorsi siamo stati dal commissario diConegliano Roccoberton per sollecitare la promozione del referendum, ma ci ha detto che lui non può procedere e che dobbiamo aspettare il nuovo sindaco. Noi siamo pronti».

Il gruppo, intanto, è stato raggiunto ieri dalla notizia che il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, ha preso atto, sottoscrivendolo, del parere di inammissibilità del ricorso presentato dalle associazioni dei produttori contro l’iniziativa referendaria. Parere espresso dalla Prima sezione del Consiglio di Stato.


Il ricorso, allo stesso Capo dello Stato, era stato inoltrato da Confagricoltura, Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori, Consorzio di Tutela della Doc Prosecco e il Consorzio Tutela del Vino Conegliano-Valdobbiadene. Il presidente della Repubblica recepisce, di fatto, quanto stabilito dal Consiglio di Stato e cioè che a decidere, eventualmente, può essere un giudice civile, non un giudice amministrativo. Perché «i promotori del referendum agiscono in posizione di parità con gli organi preposti al controllo di legalità della richiesta referendaria che operano, al pari del comitato promotore, a tutela dell’ordinamento generale e non di uno specifico interesse della Pubblica Amministrazione».

Precisa subito Nicastro: «Non so se le associazioni dei produttori ripresenteranno il ricorso al tribunale di Treviso o a chi altro. So, invece, che il Comitato è pronto a chiedere al sindaco, appena eletto, che proceda con l’indizione del referendum». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi