Indagato camionista per l’incidente di Musile

trevignano

Nell’ambito del procedimento penale aperto a seguito del tragico incidente, avvenuto il 9 luglio scorso, a Caposile, lungo la Treviso Mare, e nel quale ha perso la vita il 32enne Valentino Polato, dipendente della Sgd Group di San Biagio di Callalta, risulta indagato il conducente dell’altro mezzo coinvolto.


Il Pubblico Ministero della Procura di Venezia, Elisabetta Spigarelli, ha iscritto nel registro degli indagati, per il reato di omicidio stradale un camionista di 61 anni di TRevignano, C.F. L’uomo era alla guida del mezzo pesante contro cui si è scontrato frontalmente, con conseguenze devastanti, il pick-up della vittima. L’indagine è un atto dovuto, che prevede anche lo svolgimento di una perizia cinematica per ricostruire la dinamica, le cause e le responsabilità del sinistro. —

Video del giorno

"Un boato e siamo usciti di casa": il racconto dalle zone del terremoto in provincia di Treviso

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi