Contenuto riservato agli abbonati

Maturità, ecco Giorgia, la supercentina che dona il midollo osseo. «Adesso voglio entrare nei carabinieri»

Giorgia Di Marzo

Altri sei bravissimi neodiplomati all’istituto superiore Marco Fanno. Alcuni frequentano il corso per diventare operatori socio-sanitari

CONEGLIANO. Altri sei centini all’istituto superiore Marco Fanno. Tra loro, anche Giorgia Di Marzo, della 5M servizi sociosanitari, iscritta da poco al registro per la donazione del midollo osseo. La marenese sta frequentando un corso per diventare operatore socio-sanitario e a gennaio proverà i concorsi per entrare nell’Arma dei Carabinieri, come maresciallo o come ufficiale. Nel frattempo si sta preparando anche per i test universitari delle discipline mediche, come infermieristica e ostetricia. La voglia di aiutare gli altri non le manca. E neppure quello di fare squadra: da tre anni infatti è un’atleta della Taf di Vazzola, squadra di tiro alla fune che si allena a Tezze di Piave. Compiuti i 18 anni, si è sottoposta ai test per poter essere donatrice di midollo osseo. «Sono a disposizione per poter fare del bene a qualcuno, se si verificherà la compatibilità - commenta Giorgia - un po’ di dolore da sopportare per salvare una vita non è niente rispetto al bene che si fa».

Punteggio pieno anche per Alice Cascio (5L SSS), di Susegana. Appassionata di psicologia e letteratura, a settembre tenterà di entrare alla facoltà di scienze dell’educazione e della formazione. Anche lei farà il corso Oss all’ospedale di Conegliano. Sogna di lavorare presso i servizi per l'infanzia anche a livello manageriale.

alice cascio

Bravissima anche la compagnia di classe, Aurora Corbanese, anche lei impegnata nel corso per operatore socio sanitario. Pratica pattinaggio artistico da 12 anni e negli ultimi anni ha svolto anche volontariato in parrocchia.

Aurora Corbanese

Cento su cento anche per Jacopo Romero di Santa Lucia di Piave. Sta frequentando il corso Oss. Il suo percorso accademico cambierà però settore: si iscriverà alla facoltà di scienze motorie.

Jacopo Romero

Arriva da Godega un’altra bravissima: si tratta di Martina Chies, della 5A indirizzo amministrazione finanza e marketing, che in autunno proseguirà gli studi all’Università degli Studi di Trento iscrivendosi al corso “Economia e Management”.

Martina Chies

Bravissima anche la compagna di classe, Morgana Antoniazzi, residente a San Fior. Continuerà gli studi a Udine al corso di laurea di Economia e Commercio.

Morgana Antoniazzi

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi