Contenuto riservato agli abbonati

Il Sile in bici dalle sorgenti al mare: le mappe e i video a portata di un click

«Pedaliamoci su», il nostro progetto. I percorsi, le “dritte” per ciclisti, le cose da vedere fra Vedelago e Treviso, giù per Casier, Casale, Portegrandi, Jesolo e Cavallino

TREVISO. Cento chilometri in bicicletta lungo il fiume Sile dalle sorgenti di Vedelago alla foce di Cavallino. Non una corsa ciclistica, un “su e via” da concludere in una volta sola, ma un piacere della vita da assaporare con calma, fermandosi qua e là. Li ho percorsi tutti, filmandoli, fotografandoli, raccogliendo spunti e registrando talvolta qualche problema. Ne è nata questa guida suddivisa in cinque tappe, con tanto di mappe e video per ciascuna zona.

TAPPA1. Dalle sorgenti di Vedelago a Badoere: circa 20 chilometri

Sono andato a vedere l’acqua che esce dalla terra e poi da Casacorba, in comune di Vedelago, sono sceso pedalando fino a Badoere, incontrando di volta in volta cigni, aironi, tracce disperse di boschi millenari, paesi costruiti attorno all’acqua. E infine la grande bellezza della Rotonda.

Alle sorgenti del Sile: la suggestiva pedalata da Vedelago a Badoere

***

TAPPA 2. Da Badoere alle porte di Treviso: circa 20 chilometri

Una pedalata fra scorci naturali e opere dell’uomo. Il fascino dei mulini a Quinto, a Canizzano e alle porte della città. 

  

Alle sorgenti del Sile: la pedalata da Badoere e Treviso, tra aironi e mulini

***

TAPPA 3. Da Treviso a Casier: circa 6 chilometri

La città e i burci, la zona forse più conosciuta e apprezzata del Sile. Qui fra arte, antichi mulini, barconi e fauna naturale prende forma un Sile “maturo”. L’arrivo alla zona dei burci lascia senza fiato. Scendiamo lungo il fiume lentamente.

Da Treviso in bicicletta sul Lungosile verso i burci: una Greenway di Marca

***

TAPPA 4. Da Casier a Portegrandi, circa 25 chilometri

Dalla bella ansa del fiume più volte ripresa negli spot pubblicitari fino alle “conche”,  dove il fiume accarezza la laguna. E in mezzo ville,  porticcioli,  imbarcazioni. Un viaggio fra storia, natura e… qualche angolo da sistemare.

Pedalando lungo il Sile, da Casier a Portegrandi tra porticcioli e vecchie fornaci

***

TAPPA 5. Da Portegrandi al faro di Cavallino: circa 30 chilometri

Arrivo finalmente a Jesolo e al faro di Cavallino, dove il Sile incontra il mare. Tra Portegrandi e Caposile la gioia di vedere i fenicotteri, e poi i paesaggi lagunari, le torri di avvistamento, lo sguardo sulle spiagge dell’Adriatico. Tappa da assaporare con molta calma.

Pedalando lungo il Sile: da Portegrandi al faro di Cavallino, passando per Caposile e Jesolo paese

Video del giorno

XFactor, soffre di crisi di panico e deve cantare seduta: Phoebe supera le paure e conquista tutti

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi