Grandinata improvvisa sferza l’Alta Marca

Conegliano, chicchi di ghiaccio grandi come noci si sono abbattuti nel Quartiere del Piave e nel Vittoriese. Paura per i vigneti.

CONEGLIANO. Dopo giorni di secco, afa e caldo, martedì nel tardo pomeriggio, una improvvisa grandinata ha sferzato l’Alta Marca, abbattendosi sulla zona del Quartiere del Piave e nel Vittoriese. Grandine nell’area tra Follina e Revine Lago da una parte. Ma anche nella zona di Conegliano e fino a Mareno.

In qualche caso la grandine piovuta dal cielo prima di sciogliersi, ha raggiunto dimensioni notevoli, addirittura –  qualcuno sostiene – della dimensione delle susine. Paura per i vigneti e per il Prosecco, ma non sembra, al momento, ci siano stati grossi danni.

Black out e paura a San Venedemiano, dove nell’area “Le Veneziane”, un fulmine si è abbattuto su un’abitazione. In via Piave i residenti hanno sentito un forte botto, molto distintamente.

Il maltempo è poi arrivato nel capoluogo. Una spolverata di grandine, poco dopo le 20.40, anche  a Treviso.

Interventi dei Vigili del fuoco nella prima cintura, soprattutto nella fascia tra Preganziol Mogliano e Zero Branco, per rami in mezzo alla strada e alberi pericolanti. A Zero Branco un problema con un albero che ha tranciato un cavo dell’Enel

Video del giorno

Spagna, l'eruzione del vulcano a La Palma: lava e pioggia di lapilli. Non succedeva al 1971

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi