Breton assume giovani «Un vivaio di tecnici»

Il gruppo Breton a caccia di giovani da assumere. L’azienda, con oltre 900 dipendenti e il quartier generale a Castello di Godego, intende ora ampliare la squadra dei tecnici: «Per proseguire nello sviluppo puntiamo sui giovani, crediamo fortemente nel potenziale e nel valore aggiunto delle nuove generazioni per mantenere la competitività» spiega il responsabile delle risorse umane Fabio Stocco. Il gruppo è leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine industriali d’avanguardia per la lavorazione della pietra naturale, della ceramica, dei metalli e nello sviluppo d’impianti per la pietra composita. «Creeremo un vivaio di giovani neodiplomati negli istituti tecnici e professionali del territorio da formare come tecnici qualificati nell’assistenza a 360 gradi nel settore della meccatronica» ha dichiarato Stocco. «Chi è interessato ad entrare a far parte di una realtà industriale che fa dell’innovazione la sua missione, può inviarci il curriculum. In base alle candidature organizzeremo un open day per gettare un ponte tra scuola e lavoro». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video del giorno

Champions League, Cristiano Ronaldo colpisce una steward: si scusa e le regala la maglia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi