Contenuto riservato agli abbonati

Treviso, arriva il nuovo radar per il boom dei voli: «Entro l’estate attive le 45 tratte di Ryan»

Il sistema è stato installato da Enav nella torre del Canova. Fischer: «Oggi 2400 passeggeri al giorno, trend in crescita»

TREVISO. Uno dei nervi scoperti dell’aeroporto Canova è sempre stato il suo impianto radar, un controllo dello spazio aereo che – pur diretto – dipendeva sempre dalle informazioni di altre torri come quella militare di Istrana. Una polemica scoppiata anche nel caso dello sfiorato incidente aereo di due anni fa, con un aereo pronto a immettersi in pista mentre un altro atterrava.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi