Contenuto riservato agli abbonati

Cluster di variante indiana a Ormelle: 30 casi

Sono 30 le  persone coinvolte nel cluster di variante indiana

ORMELLE. Le persone risultate positive al Covid19 residenti nell'area di Ormelle sono salite a una trentina, buona parte delle quali di nazionalità indiana, residenti e occupate in loco.

Il focolaio era stato scoperto perché alcune persone avevano presentato i sintomi del Covid 19:  con il  tracciamento  effettuato  dall’Ulss 2 era emerso il collegamento tra otto lavoratori indiani che hanno contratto il virus nella variante indiana trasmettendolo poi anche ai familiari. 

Il sequenziamento ha evidenziato che si tratta di variante Indiana. Il cluster è iniziato con due casi, riferito a persone che hanno effettuato il tampone in quanto sintomatiche.

Nessuno dei positivi ha sviluppato la malattia in forma grave, non vi è stato alcun ricovero e la maggior parte delle persone risulta asintomatica. Nessuno dei positivi era stato vaccinato.

Si tratta di un cluster circoscritto, riferito a persone con legami di lavoro o di parentela.

Video del giorno

Spagna, l'eruzione del vulcano a La Palma: lava e pioggia di lapilli. Non succedeva al 1971

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi