Contenuto riservato agli abbonati

Fossalunga di Vedelago piange Volpato, una vita da mediatore

Vittorio Volpato

Uno degli ultimi della Castellana, conosciuto non solo a Vedelago e nella zona di Castelfranco, ma anche nel Padovano, specie a Tombolo, dove settimanalmente frequentava i consueti mercati del bestiame e del fieno

VEDELAGO.  Fossalunga piange per la perdita di una persona molto conosciuta e ben voluta: Vittorio Volpato, 88 anni, una vita trascorsa a fare il mediatore.

Uno degli ultimi della Castellana, conosciuto non solo a Vedelago e nella zona di Castelfranco, ma anche nel Padovano, specie a Tombolo, dove settimanalmente frequentava i consueti mercati del bestiame e del fieno.

Vittorio Volpato si occupava anche di terreni, specie di quelli agricoli. L'attività l'aveva iniziata fin da giovane dopo gli studi, ma soprattutto imparando dai “vecchi”, in particolare il nonno che gli aveva insegnato il mestiere, quelli che per un affare si battevano la mano senza riportare nulla su carta. Era anche molto attivo nel volontariato, come per esempio nell’organizzazione della locale sagra.

Lascia i tre figli Annamaria, Marilena e Giancarlo, gli adorati nipoti, i funerali si svolgeranno venerdì alle ore 10 nella chiesa di Fossalunga. 

Video del giorno

Champions League, Cristiano Ronaldo colpisce una steward: si scusa e le regala la maglia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi