Le colonne dimenticate Vesentini vuole risposte

motta di livenza

Le colonne mancanti in piazza Luzzatti scatenano il dibattito a Motta di Livenza: «Quando verranno reintegrate?». Un interrogativo che viene lanciato dall’architetto mottense, Alfonso Vesentini. «Dei tre pilastri ne è rimasto solo uno», ha dichiarato l’architetto, «eppure i due mezzi che hanno causato il danno, un’auto d’epoca e un mezzo della Savno sono stati identificati ed erano assicurati. Per quale ragione non vengono ripristinate le colonne? I soldi delle assicurazioni sono stati incassati? Sarebbe opportuno avere una risposta». Il primo incidente era avvenuto nel 2018, quando un’auto d’epoca alla fine di una manifestazione durante una manovra, si era scontrata con una delle tre colonne danneggiandola, mentre nel 2020 alle 7 del mattino un mezzo Savno in servizio per la raccolta di rifiuto secco stava operando in centro quando si è scontrato con la seconda. I danni ammontavano a circa 10 mila euro, ossia il costo del pilastro. Da allora delle tre n’è rimasta sono una intatta. —




Video del giorno

Lo spot della birra argentina per la Copa America che celebra Maradona è semplicemente geniale

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi