Cison, centro a piedi ogni fine settimana «Vogliamo un turismo a passo d’uomo»

Un esperimento viabilistico parte oggi e proseguirà fino al 30 giugno. Ci saranno eventi speciali L’assessore Cristina Munno: «Pronti a prorogare questa scelta condivisa con negozianti e residenti»

CISON DI VALMARINO

Sull’onda dell’ottimo riscontro ottenuto l’anno scorso, da oggi e per tutti i prossimi weekend fino al 30 giugno, Piazza Roma, il punto cardine e centrale di Cison di Valmarino, diventerà pedonale. «Si tratta di una scelta pensata e condivisa con i commercianti per rilanciare il turismo di vicinato, a cui seguiranno una serie di eventi speciali» specifica l’assessore alla cultura Cristina Munno.


In un mondo più frenetico che mai, fatto di abuso della tecnologia e ritmi scanditi al centesimo di secondo, Cison di Valmarino, uno dei Borghi più Belli d’Italia e bandiera arancione del Touring Club, cerca di andare controcorrente, rilanciando l'idea di un turismo locale “a passo d’uomo”, fatto di eventi all’aria aperta e in cui degustare in relax, nell'affascinante scorcio che Piazza Roma sa offrire, ottimi piatti della cultura gastronomica locale.

Dopo i feedback più che positivi che la pedonalizzazione domenicale del centro aveva fatto recepire dodici mesi fa, quest’anno e proprio da oggi, l’esperimento verrà ripetuto ed allargato anche nei sabati fino alla fine di giugno. «E non è detto che non possa essere prorogata - annuncia l’assessore Munno - Nel 2020 questa soluzione, che viene proposta già in altre realtà della provincia, era stata molto gradita sia da esercenti che dai tanti visitatori che, fortunatamente, a Cison non sono mai mancati». Un segnale concreto di vicinanza dell’amministrazione ai propri esercenti dando loro l’opportunità di occupare parte degli spazi per posizionare tavoli per ospitare e servire i visitatori.

«Questo è solo l’inizio di un programma di eventi ben più ampio con cui vogliamo cercare di rendere ancor più attraente il nostro territorio e promuovere il turismo di vicinato - continua Munno - molti sono in fase di sviluppo, mentre altri, come "Scopri Cison" ad esempio, una serie di appuntamenti guidati con cui immergersi, a piedi o in sella ad una bicicletta, nella natura tra i colli dell’Unesco, partiranno già da questo fine settimana».

Borgo che entro l'estate potrà inoltre garantire 40 nuovi posti auto a ridosso del centro, per rendere più confortevole l'accesso alla bella piazza, distante poco più di centro metri. «I lavori del parcheggio lungo via Pietro Mascagni, in prossimità delle Case Marian, procedono - conclude Munno - e auspico possano essere pronti nel giro di pochi mesi». Azioni che, pandemia e meteo permettendo, di certo renderanno ancor più Cison di Valmarino meta appetibile per i fine settimana. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi