Sepolture familiari la stangata: si paga fino a 16 mila euro

VITTORIO VENETO

Nel corso del lungo consiglio comunale di martedì sera la maggioranza (Lega) ha deciso di procedere con le nuove tariffe per i servizi cimiteriali. Ai titolari delle concessioni per le tombe delle sepolture di famiglia viene chiesto il pagamento di importi che vanno da 8.900 a 16.400 euro. Unica agevolazione: pagare subito il 20% e il restante 80% in24 rate mensili, oltre al saldo di quanto dovuto per gli anni in cui la concessione non è stata rinnovata (222 o 410 euro all’anno per 5 o 6 anni per oltre 60 concessioni). Questo aumento interesserà non solo chi vorrà acquistare una nuova tomba, ma anche chi ha quelle già esistenti. «Il Comune viene incontro ai cittadini (si fa per dire) offrendo un pagamento in comode rate? Diciamo piuttosto», commenta Marco Dus, capogruppo del Pd, «che la giunta leghista, guidata dal sindaco Miatto, non contenta di aver aumentato l’Imu ai vittoriesi, ora ha deciso di far pagare immediatamente anche le tasse sui cimiteri. Non è stata infatti accolta la proposta delle minoranze di rivedere il Regolamento e le tariffe». I consiglieri di minoranza, tenuto conto anche della grave situazione economica conseguente al Covid avevano infatti proposto di interrompere comunque i termini per la prescrizione del pagamento di quanto dovuto per gli anni trascorsi e di modificare il regolamento per quanto riguarda le tariffe, che potrebbero anche essere diminuite. E questo tenendo conto degli effettivi costi del servizio per il Comune. «Non si era mai visto un simile accanimento fiscale nei confronti dei cittadini», conclude Dus, «oltre al Covid devono combattere anche contro questi aumenti scellerati».


Fra gli altri temi all’ordine del giorno, il Consiglio comunale a maggioranza ha approvato la mozione di Forza Italia, presentata dal presidente del Consiglio Paolo Santantonio per la realizzazione della linea di alta velocità Padova-Bologna. La proposta è stata sottoscritta da tutti i capigruppo ad eccezione di Rinascita Civica, che si è astenuta. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Spagna, l'eruzione del vulcano a La Palma: lava e pioggia di lapilli. Non succedeva al 1971

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi