Altivole, auto si incendia nello schianto: muore ragazza di 19 anni

Elisa Girolametto, di Riese, ha perso la vita all'alba lungo via degli Alpini, a San Vito. Stava andando a fare un tirocinio pratico in una struttura per anziani di Montebelluna

ALTIVOLE. Tragedia all’alba a San Vito di Altivole. Alle 5.45 un’auto è uscita di strada in via degli Alpini e ha preso fuoco. A perdere la vita è stata una ragazza di soli 19 anni, Elisa Girolametto, di Riese Pio X. Si  stava recando a fare un tirocinio pratico in una struttura per anziani di Montebelluna, quando la sua Fiat Punto si è schiantata contro un muretto in cemento a bordo strada e si è incendiata. 

Elisa stava percorrendo via degli Alpini, in direzione Riese-Montebelluna, per andare a lavorare. Dopo l'urto la sua auto ha subito preso fuoco. Per i vigili del fuoco e le forze dell'ordine, è morta sul colpo. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Castelfranco a disposizione dei famigliari.

Sul posto i vigili del fuoco di Castelfranco e volontari di Asolo oltre ai carabinieri ed al Suem. 

Elisa era da anni volontaria della Croce rossa a Bassano: “Oggi il nostro Comitato vive un giorno di grande dolore, è venuta a mancare in un tragico incidente la nostra volontaria Elisa Girolametto. Elisa era molto attiva con i volontari giovani e nei servizi sanitari, stava frequentando la facoltà di scienze infermieristiche e stava svolgendo il tirocinio in una casa di riposo.

Tutti i Volontari sono vicini ai genitori, alle sorelle, e al fidanzato Giorgio Gheno, per far sentire loro l'affetto e la vicinanza della famiglia di Croce Rossa che ha visto Elisa partecipare attivamente alla vita del nostro Comitato.

Mancano le parole, ma siamo sicuri che la nostra presenza porterà un po’ di conforto. Il pensiero del Presidente e del Consiglio è rivolto a chi ha condiviso con lei questi anni e i nostri obiettivi"

Oggi il nostro Comitato vive un giorno di grande dolore, è venuta a mancare in un tragico incidente la nostra volontaria...

Pubblicato da Croce Rossa Italiana - Comitato di Bassano del Grappa su Martedì 4 maggio 2021

 “Sono sgomento e dispiaciutissimo, non ho parole, perché non ce ne sono”. Così il sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin, comune di residenza della giovane deceduta all’alba di questa mattina “Morire così, recandosi a lavorare al primo giorno di tirocinio, non è solo il lutto, sono le modalità, che fanno venire i  brividi e le lacrime agli occhi. Non ci sono commenti”.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi