Trevisoperte.it, nuovo portale-vetrina per promuovere la città

Piazza dei Signori, cuore di Treviso

Negozi, attività, eventi, addirittura i locali sfitti sono ospitati nel nuovo sito che punta a diventare la guida di chiunque vorrà frequentare il capoluogo della Marca per fare compere o acquisti

TREVISO. Si chiama Trevisoperte.it, ed è il nuovo sito che farà da vetrina al distretto Urbecom. Negozi, attività, eventi, addirittura i locali sfitti sono ospitati nel nuovo portale, che punta a diventare la guida di chiunque vorrà frequentare la città per fare compere o acquisti.

Non è un sito di e-commerce – in quanto non si potrà acquistare merci – ma un portale promozionale della città. Si apre con un motore di ricerca che consente di navigare tra sette categorie di attività commerciali, produttive, artigianali e di servizi, dando l'opportunità agli operatori registrati, circa 390, di avere una vetrina digitale che racconti la propria realtà con descrizioni (servizi, orari di apertura e brand proposti), immagini e video, permettendo la geo-localizzazione e la possibilità di raggiungere ristoranti, bar e negozi usando mappe interattive.

C’è poi la sezione “Città e Protagonisti”, un blog in grado di proporre news specifiche (iniziative, bandi, comunicazioni) o di carattere commerciale e promozionale (nuove aperture, interviste ai negozianti, passaggi su radio e Tv della città).

Infine uno spazio per indicare i locali sfitti, che anche in questo caso non consentirà di fare affari con le agenzie, ma solo di mettere in mostra le occasioni a disposizione di chi volesse cercare un luogo dove aprire la propria attività.

«Era necessario», sono le parole del vicesindaco Andrea De Checchi, «mettere a disposizione uno strumento tecnologico in grado di amplificare la capacità di generare idee, servizi e opportunità per la città ponendola sempre più al centro dell’interesse di media e investitori».

«Questo portale ha l'ambizione di diventare il passaggio naturale per coloro che vorranno trarre il meglio dall'esperienza Città di Treviso, applicando i principi di omni-canalità che combinano le componenti digitali e di pre e post acquisto con la vera e propria esperienza fisica e reale», conclude Michele Bianco, manager del distretto Urbecom. —


 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi