Contenuto riservato agli abbonati

Mattia, 23 anni e la voglia di rendersi autonomo: ecco chi era il ragazzo morto schiacciato

Mattia Battistetti, 23 anni, operaio residente a Guarda di Montebelluna con la famiglia

Il giovane Battistetti dopo le superiori aveva scelto di non proseguire gli studi I primi calci al pallone, la fidanzata Giada, il volontariato con la Croce Bianca

MONTEBELLUNA. Aveva 23 anni, una fidanzata, un lavoro che gli piaceva: tutto perduto in un attimo,quando il cavo della gru si è spezzato e un carico di 15 quintali gli è caduto addosso. Mattia Battistetti era un ragazzo a cui piaceva tanto il suo lavoro, anche se era faticoso, fatto di tante ore nei cantieri. I suoi genitori avrebbero voluto che proseguisse negli studi dopo le scuole superiori, che andasse all’università, ma lui non voleva più studiare, voleva andare a lavorare e aveva trovato occupazione alla ditta di ponteggi di Trevignano, la Altedil.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi