Contenuto riservato agli abbonati

Pedemontana bloccata dalla discarica: innesto con l’A27 solo a marzo 2022

Una montagna di rifiuti blocca il tracciato a Villorba. Il direttore tecnico della Spv: «Tempi lunghi per bonificare il sito, ci sono ritardi». E il casello di Povegliano slitta a fine anno. La mappa delle riaperture

TREVISO. Una montagna di rifiuti blocca - letteralmente - il tracciato della Pedemontana a Villorba. E impone alla superstrada di rallentare: il completamento del fronte orientale della Spv, cioè l’innesto con l’autostrada A27, sarà ultimato solo a marzo 2022, quando pochi mesi fa si parlava di estate/autunno 2021. È l’ex cava di via Marconi a Villorba, trasformata negli anni in discarica e ora da svuotare se non tutta almeno in parte, a imporre l’ennesimo rallentamento alla maxi opera che a maggio, tra pochi giorni, inaugurerà il suo primo tratto trevigiano, quello fino a Montebelluna Est.

La frenata

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi