Nuova proprietà per l’Arsenale di Roncade: il centro va al fondo C-Quadrat

Il Gruppo Basso in liquidazione sigla l’accordo con i nuovi investitori francesi. Nei prossimi giorni è in programma un incontro tra gli acquirenti e il Comune 

RONCADE. Ora è ufficiale: dopo una lunga e travagliata storia durata oltre 15 anni, il gruppo Basso ha ceduto la proprietà del centro commerciale l’Arsenale. La notizia delle trattative era trapelata già nel febbraio scorso, ma l’identità degli eventuali compratori era rimasta rigorosamente top secret. La vendita, nel frattempo, è andata in porto ed è stata notificata anche all’amministrazione comunale di Roncade.

L’intero immobile è stato ceduto a un fondo di investimento francese, il C-Quadrat Asset Management France, che viene presentato come filiale transalpina della società austriaca C-Quadrat, fondata a Vienna nel 1991 e attiva oggi sia in Europa che in Asia.

Il destino dell’insediamento commerciale lungo la Treviso Mare finisce così nelle mani dell’alta finanza europea. Per il fondo francese non si tratta del primo investimento in Italia: è stata infatti data notizia nei giorni scorsi di un’altra importante acquisizione. La società, su Milano, ha infatti perfezionato l’acquisto del Centro Direzionale Valtorta, un complesso di 40 mila metri quadrati, con oltre 300 parcheggi nel quartiere “Nolo”.

Quali siano i piani di sviluppo della nuova proprietà sul centro commerciale trevigiano, per ora, non è dato saperlo: «Nelle prossime settimane è previsto un incontro» spiega il primo cittadino di Roncade Pieranna Zottarelli «come ho sempre ribadito la nostra amministrazione ha assolutamente a cuore il futuro di questa importante realtà, l'obiettivo rimane quello di vigilare sulle convenzioni in essere e incentivare i gestori affinché quegli spazi siano valorizzati».

La struttura in questo periodo rimane aperta, con le limitazioni imposte dalle norme anti covid. Il centro commerciale l’Arsenale era stato inaugurato il 27 settembre del 2018 al termine di una travagliata e complessa vicenda amministrativa e legale. Contro i piani del gruppo Basso si era abbattuto il fuoco incrociato di alcuni concorrenti che non vedevano di buon occhio la nascita di un nuovo ampio spazio commerciale lungo la Treviso Mare.

Il primo progetto, quello del Roncade Outlet Gallery, dedicato alle grandi firme, risale al 2008, ma non ha mai visto la luce. Al termine di una lunga battaglia legale in sede amministrativa, è stato infine realizzato l’attuale manufatto, su progetto dell’architetto Norman Foster. L’Arsenale occupa un’area di 60 mila metri quadrati e ne offre 17 mila di superficie commerciale utile, con un parcheggio da 1700 posti auto. Le due “ali” del centro commerciale, mai veramente decollato, da tempo hanno però ampie zone “disabitate”.

Ulteriori dettagli sull’operazione potrebbero essere comunicati nei prossimi giorni, di certo l’affare milionario chiuso poche settimane fa, si inserisce nell’ambito della procedura di liquidazione del gruppo Basso avviata nell’estate 2019. —


 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi