Truffa sui diamanti, rinviati a giudizio i figli dell’ex ministro e presidente del Veneto, Bernini

Alcuni diamanti

L’indagine scaturita dalla denuncia di un pensionato di Fontanafredda: l’accusa è di truffa aggravata e autoriciclaggio in concorso

PORDENONE. Dalla denuncia di un pensionato ottantenne di Fontanafredda è nata un’indagine della procura di Pordenone che ha coinvolto i fratelli Monica e Ludovico Bernini, figli dell’ex ministro dei trasporti e già presidente della Regione Veneto Carlo Bernini, scomparso nel 2011.

Il gup Monica Biasutti ha rinviato i due fratelli a giudizio per l’ipotesi di truffa aggravata e autoriciclaggio in concorso. In alternativa alla truffa il pm Monica Carraturo ha contestato a Ludovico Bernini l’ipotesi di ricettazione. Il pensionato ha riferito agli inquirenti di aver consegnato a Monica Bernini, consigliata dal suo direttore di banca come un’esperta del settore, quattro diamanti affinché li mettesse in vendita. Secondo l’accusa Ludovico Bernini (che il pensionato non ha mai incontrato) avrebbe ricevuto i diamanti dalla sorella per farli acquistare a un terzo non identificato.

Dopo alcuni mesi, non avendo ottenuto il pagamento, l’anziano ha sporto denuncia. L’avvocato Giorgio Castellani, che assiste Monica Bernini, ha ribattuto che si tratta di una mera questione civilistica: c’è stato casomai un ritardo nel pagamento, ma non era stato pattuito alcun corrispettivo. Il pensionato riteneva sulla base dei certificati in suo possesso che i quattro diamanti valessero 220 mila euro, mentre alla casa d’aste Bolaffi erano stati messi in vendita, senza trovare un acquirente, a 170 mila euro.

Raggiunto fra le parti un accordo sul prezzo, inferiore a quello richiesto in precedenza, prima della conclusione dell’udienza preliminare, Il pensionato ha ritirato la querela e non si è costituito parte civile. Il procedimento è proseguito però d’ufficio. Le difese contano di dimostrare l’infondatezza delle accuse al processo che comincerà il 7 settembre dinanzi al tribunale collegiale di Pordenone.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi