Nevicata in Cansiglio L’acquazzone in collina rimette in moto le frane

In centro una palma crolla sulla tensostruttura del bar Lux A Fregona smottamenti e colate di fango tra Ciser e Piadera

VITTORIO VENETO

Sull’altopiano del Cansiglio è arrivata una nevicata inattesa e abbondante nelle dimensioni. Ieri mattina ci sono stati problemi di transito per chi si recava a lavorare nelle aziende della piana. «La neve è quasi sufficiente per ripristinare la pista di fondo – afferma Della Libera- se fiocca ancora, ma soprattutto se le temperature di notte rimangono basse, batterò una parte del tracciato per fare una sorpresa nel fine settimana agli appassionati dello sci da fondo che quest’inverno sono arrivati numerosi». Il forte vento della scorsa notte ha abbattuto una storica palma ai giardini pubblici nel centro di Vittorio Veneto. La pianta si è appoggiata alla tensostruttura del vicino bar Lux, in viale della Vittoria. Tira un sospiro di sollievo il titolare del locale Diego Zanchetta. «Per fortuna si è adagiata sopra la tensostruttura e non ha fatto danni. Aveva più di sessanta anni ed era alta almeno dieci metri. Era una delle palme storiche dei giardini pubblici». La pianta si è spezzata a causa del forte vento. Gia ieri mattina l’albero è stato rimosso, tutta l’area è stata così messa in sicurezza. Nuovi problemi, a seguito del maltempo, anche a Fregona. Particolarmente pesante la situazione in via del Caglieron a Fregona, dove la frana di casa Mirante si è rimessa in movimento nella notte. L’edificio è stato evacuato ancora l’autunno scorso e dovrà essere definitivamente abbandonato. Il nuovo smottamento ha intaccato il versante sotto la parte della casa più vecchia. La terra ed il fango scivolano a valle fino a minacciare le sottostanti strutture comunali del parco del Caglieron. La famiglia Mirante è intenzionata a vendere; l’amministrazione comunale ha allo studio un intervento di messa in sicurezza. La pioggia caduta abbondantemente nella notte tra lunedì e martedì ha rimesso in movimento la frana che minaccia la strada tra Piadera e Ciser. Tutto il versante è in pericolo e l’intervento necessario è molto complesso. Il Comune aveva già pulito la strada dei materiali caduti a suo tempo, ma dovrà intervenire per ulteriori sistemazioni. Disagi ieri mattina anche a Cison di Valmarino, dove un albero è caduto sulla strada che collega le località di Gai e Rolle. La circolazione è ripresa già in mattinata dopo che l’albero, strappato dal forte vento, è stato rimosso dalla sede stradale. —


FRANCESCA GALLO

FRANCESCO DAL MAS

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Spagna, l'eruzione del vulcano a La Palma: lava e pioggia di lapilli. Non succedeva al 1971

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi