Contenuto riservato agli abbonati

Multata la palestra Dorian Gray aperta in segno di protesta

Maser, 400 euro di multa al titolare e a quindici clienti, il gestore: «Non pagherò». A Treviso i residenti chiamano i vigili per assembramenti fuori dai bar

MASER (TREVISO). Aveva tenuto aperta la palestra in segno di protesta, un gesto di ribellione civile per contestare le durissime restrizioni imposte, ormai da mesi, alla sua attività. Ma venerdì sera, oltre ai clienti, sono arrivate pure le multe. Yuri, titolare della palestra Dorian Gray di Maser, è stato sanzionato dai carabinieri con 400 euro, e lo stesso vale per le quindici persone che venerdì sera si stavano allenando all’interno della struttura, che a norma di legge sarebbe dovuta rimanere chiusa.

La protesta


«Venerdì sera alle 19.30

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Klopp sul Newcastle al fondo saudita: "Preoccupato per i diritti umani ma nessuno dice nulla"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi