Rapinata e ferita dai banditi armati di forbici a Vittorio Veneto

Attimi da incubo per una 49enne che stava passeggiando vicino all’Emisfero. Le hanno portato via lo smartphone

VITTORIO VENETO. Aggredita mentre cammina per strada e rapinata del cellulare. È quanto ha denunciato, martedì sera, alle forze dell’ordine una 49enne di Vittorio Veneto. La donna, S.M., è rimasta ferita al volto da due rapinatori armati di un paio di forbici che, travisati con una mascherina ed un berretto ben calcato in testa, le hanno portato via il cellulare.

L’allarmante episodio è avvenuto poco dopo le 21.30 a Vittorio Veneto, nella zona di via Alvise Da Mosto, quella dell’Emisfero. La donna, stando a quanto ha riferito agli investigatori, stava rientrando da una passeggiata in zona quando, ad un certo punto, è stata presa alle spalle da due rapinatori.

Uno dei due era armato di un paio di forbici con le quali ha minacciato la 49enne ordinandole di darle tutto quello che aveva. La donna non aveva con sé il portafogli e per la paura è stata costretta a consegnare l’unico bene di cui era in possesso, lo smartphone.

Ci sarebbe stata anche una breve colluttazione con i rapinatori che poi sono scappati a piedi ed hanno fatto perdere presto le loro tracce. Nonostante lo shock comprensibile per l’aggressione subita, la 49enne vittoriese ha chiamato i carabinieri che sono subito intervenuti sul posto per prestare i soccorsi alla donna e ricevere le prime sommarie informazioni sull’aspetto dei due rapinatori.

I banditi sarebbero due giovani che, nonostante il volto travisato da mascherine chirurgiche e berretti, la donna sarebbe in grado di riconoscere. La 49enne, sotto shock, ha inoltre fornito dettagli sulla corporatura e sulla direzione di fuga dei due assalitori, prima di essere presa in cura dai sanitari per una ferita al volto riportata nella colluttazione.

La caccia all’uomo in serata non ha dato esito. Ma è chiaro che i malviventi, se non si sono disfatti della sim card del telefonino nell’immediatezza dell’accaduto, potrebbero anche aver commesso errori tali da poter essere in poco tempo identificati. Indagini in corso da parte del reparto operativo della compagnia di Vittorio veneto. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Lattuga al forno con alici e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi