In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Progetto in ritardo Persi 800 mila euro per rifare il Municipio

Gino Zangrando
1 minuto di lettura

CORNUDA

Una brutta sorpresa dentro all’uovo di Pasqua per i cornudesi: salta il finanziamento per la ristrutturazione del municipio. A rendere pubblica la notizia è stato il gruppo di minoranza Amiamo Cornuda che, pur ribadendo la sua disponibilità a collaborare con la maggioranza del sindaco Claudio Sartor, non lesina critiche all’amministrazione. «La giunta ha preso atto di aver perso il finanziamento di 800mila euro per la ristrutturazione del Municipio, in quanto in ritardo nei tempi di progettazione e inizio lavori», scrive la minoranza rappresentata in consiglio comunale da Bruno Comazzetto, Antonella Calzavara, Paolo Campeotto e Giovanni Sardelli. «Il progetto del Municipio prevedeva l’intervento solo nella parte storica degli anni ’30 nella quale era prevista una spesa complessiva di 2,8 milioni di euro, successivamente integrata con la parte Ala Nord che prevede un costo di 2,2 milioni. Alla luce delle novità introdotte dall’aumento dei costi realizzativi per risolvere le problematiche statiche e sismiche, la giunta è stata costretta a prendere atto che non c’erano le condizioni per rispettare la scadenza dell’8 aprile 2021 imposta dal bando ottenendo una proroga al 30 giugno che non consente di appaltare i lavori e di trovare copertura economica in tempo utile. Pertanto la giunta ha dovuto modificare l’indirizzo programmatico in riferimento al progetto nella sola porzione storica anni ’30 (Ala Sud), di prendere atto che la modifica comporterà la perdita del finanziamento di 800 mila euro e che l’atteso progetto definitivo non troverà copertura economica e sarà approvato solo in linea tecnica». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori