Cimic Group impegnato nel formare i libanesi

MOTTA

Il Cimic di Motta impegnato in un nuovo fronte: è stato firmato un importante accordo tra il Multinational Cimic Group, rappresentato dal suo comandante, il colonnello Mattia Zuzzi, e l’International Centre for Migration Policy Development, rappresentata da Angiolo Rolli. Un accordo che prevede l’impiego degli operatori dei due gruppi per svolgere attività di formazione e consulenza a favore delle Lebanese Armed Forces (Laf) in merito alla gestione delle frontiere libanesi.


Un nuovo impegno per il Cimic Group che tutt’oggi è occupato in sette diversi scenari operativi, dai Balcani al Medio Oriente, dall’Africa al Bacino del Mediterraneo. Il progetto, finanziato dall’Unione Europea. L’accordo nasce da una forte volontà di fornire sostegno alle autorità libanesi nella sicurezza e nel controllo delle frontiere, nell’incrementare la sicurezza dei suoi cittadini, nel promuovere la stabilità regionale e nell’agevolare il commercio e lo sviluppo. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Briatore: "Noi abbiamo fatto l'upgrade della pizza". Sorbillo: "Lo rispetto, ma è buona anche quella di 5 euro"

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi