Docg, le due fazioni si contano Sommariva possibile sorpresa

Domani la validazione delle candidature, poi la convocazione dell’assemblea Oggi intanto partono gli eventi della Primavera del Prosecco, Nardi mattatore  

CONEGLIANO

Scatta la “Primavera del Prosecco”, con un brindisi on line, questa mattina, ma bisogna ancora aspettare per festeggiare il nuovo presidente del Prosecco Conegliano Valdobbiadene Doc. Dunque, fra i 34 candidati al nuovo cda, Loris Dall’Acqua, già Gran Maestro della Confraternita di Valdobbiadene, potrebbe aspirare alla presidenza qualora la maggioranza uscente, quella, per intenderci, di Lodovico Giustiniani, riuscisse a confermarsi, almeno con 8 seggi su 15. Al momento, però, può contare su 3 dei 4 seggi assegnati ai viticoltori e dovrebbe conquistarne 5 dei 6 destinati agli imbottigliatori. Ecco perché Dall’Acqua scende in campo con la sua autorevolezza per guadagnare l’adesione dei colleghi, appunto gli imbottigliatori. Poi ci sono i 5 seggi dei vinificatori, appannaggio molto probabilmente delle tre cantine sociali di Conegliano Vittorio Veneto, Soligo e Valdobbiadene. L’area più in bilico, rispetto ai futuri equilibri, è quella degli imbottigliatori e tra i suoi candidati ci potrebbero essere i nomi giusti per una governance nel segno della continuità col presidente uscente Innocente Nardi. Andrea Dal Cin, ad esempio, è un’autentica autorità del settore. Fa riferimento a Canevel Spumanti e fa parte del gruppo tecnico Masi, nel veronese, che porta avanti il “Progetto Uve di Qualità”. Gianluca Bisol è un altro imbottigliatore che potrebbe raccogliere i voti. Un altro è Giancarlo Zanon di “Valdo”, ‘confratello’ della Confraternita di Valdobbiadene, peraltro molto vicino a Dell’Acqua. E se la sorpresa dovesse essere quella femminile, Cinzia Sommariva dell’omonima cantina di Santa Maria di Feletto, ha già dimostrato la sua determinazione. Ma anche Elvira Bortolomiol si è candidata e potrebbe aspirare alla leadership. Domani il Comitato elettorale certificherà le candidature al cda e subito dopo il presidente Nardi convocherà l’assemblea, che potrebbe riunirsi, in presenza, tra il 10 ed il 12 aprile. Oggi, intanto, la Festa di primavera dedicata al territorio del Prosecco Superiore e a tutti i suoi protagonisti. È questo l’appuntamento live organizzato dal Comitato della Primavera del Conegliano Valdobbiadene Docg. Alle 11 comincerà il “brindisi diffuso”, appuntamento virtuale tra le Mostre della Primavera del Prosecco che racconteranno, in diretta sul canale Facebook della Primavera del Prosecco Superiore, i principali eventi che ogni Mostra del Vino porterà avanti nei prossimi mesi (in osservanza alle disposizioni antiCovid vigenti). L’assessore Federico Caner fa sapere, nell’occasione, che «sono infatti già molti i turisti che hanno voluto scegliere le Colline del Prosecco come destinazione per le proprie vacanze e, non appena sarà possibile tornare a viaggiare, le nostre strutture saranno pronte ad accoglierli». «È sempre una soddisfazione intervenire a manifestazioni che celebrano il nostro territorio» spiega Innocente Nardi, presidente del Consorzio. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Lo spot della birra argentina per la Copa America che celebra Maradona è semplicemente geniale

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi